Domande frequenti sulle friggitrici ad aria

Dove devo posizionare la friggitrice ad aria?

Il consiglio è quello di posizionare l’apparecchio su una superficie piana, orizzontale e lontana da altre macchine o utensili. Come dati di riferimento si possono prendere i seguenti: 10 cm di spazio liberi sul retro dell’apparecchio ed altrettanti 10 cm ai due lati. È molto importante poi evitare di appoggiare oggetti di varia natura sopra la friggitrice mentre è in funzione, questo perché tale operazione potrebbe compromettere il risultato della frittura, in quanto ostacolerebbe il flusso dell’aria.

Devo scaldare la friggitrice ad aria prima di usarla?
In linea generale la risposta è no, ma niente vieta che si possa impostare il timer a 3 minuti per far scaldare l’apparecchio prima di aggiungere gli alimenti al cestello.

Cosa succede se non rispetto i tempi di cottura?
Come qualsiasi altro apparecchio, non rispettando le indicazioni riportate nei ricettari non si ha un risultato finale ottimale. Se si utilizza la friggitrice ad aria per un tempo inferiore a quello richiesto non si raggiunge il grado di cottura e frittura desiderato, ma in questo caso si può tranquillamente mettere nuovamente a cuocere gli alimenti per il tempo restante. Se invece si imposta un tempo superiore a quello indicato, gli alimenti saranno compromessi e più secchi.

Come faccio a girare i prodotti durante la cottura?
Dipende dal modello di friggitrice ad aria che si ha, in quanto alcuni tipi sono dotati di una pala che mescola gli alimenti in fase di cottura. Per gli altri modelli si può rimuovere il cestello durante la cottura e mescolarli con un mestolo o paletta da cucina, oppure per evitare problemi si può impostare fin da subito la metà del tempo richiesto e quindi togliere in tutta tranquillità il cestello quando finisce il primo ciclo di cottura, mescolare i prodotti ed impostare poi il timer per la restante metà del tempo.

Posso versare l’olio direttamente nel cestello?
La risposta è no, assolutamente no. Le friggitrici ad aria nascono per impiegare esclusivamente l’aria al posto dell’olio di oliva, ciò nonostante è vero che in alcuni casi si può utilizzare qualche goccia d’olio, ma sempre e solo spennellando gli alimenti prima di essere inseriti nel cestello. Quindi è opportuno anche girarli bene dopo che sono stati spennellati con l’olio.

Come faccio a preparare i dolci con la friggitrice ad aria?
Alcuni modelli di friggitrici ad aria consentono anche di cuocere delle torte e per farlo occorre utilizzare una teglia ad hoc al posto del cestello. Un discorso simile vale per i muffin ad esempio, i quali possono essere preparati usando degli appositi stampi in silicone resistenti al calore.

Ogni quanto devo pulire la friggitrice ad aria?

Come qualsiasi altra stoviglia la friggitrice ad aria va lavata dopo ogni utilizzo. Va prima fatta raffreddare e poi vanno smontati e lavati i vari pezzi ed accessori rimovibili. Per fare le cose fatte bene sarebbe opportuno anche passare un panno umido sulla superficie interna ed esterna dell’apparecchio dopo ciascun impiego.

Come si spegne la friggitrice ad aria?
Essendo dotate di un timer, le friggitrici ad aria si spengono autonomamente quando raggiungono lo 0 e completano quindi il ciclo di cottura; ma possono essere spente anche manualmente portando appunto il timer sullo 0.

Posso lasciare il cavo dell’alimentazione attaccato dopo aver usato la friggitrice ad aria?

No, al termine di ciascuna cottura l’apparecchio va sempre rimosso dalla presa elettrica e il cavo va arrotolato accuratamente in modo da non rovinarsi.

Cosa faccio se la friggitrice ad aria non funziona?

Il consiglio è leggere prima l’apposito manuale di istruzioni del proprio apparecchio in quanto sono sempre indicate le soluzioni principali in caso di malfunzionamento, e poi, se il problema non si riesce a risolvere autonomamente, contattare l’assistenza clienti della propria friggitrice ad aria.