Friggitrice ad aria

Tutti noi amiamo mangiare piatti ricchi di gusto, fragranti e saporiti, ma spesso e volentieri dobbiamo rinunciarci per evitare problemi di linea e di salute. Questo vale in modo particolare per i fritti, spesso vietati e talvolta assolutamente eliminati nelle diete alimentari poiché davvero pericolosi per la salute e per il benessere del nostro organismo. Nonostante ciò, chi non vorrebbe concedersi un po’ più spesso una gustosa porzione di patatine fritte, fare uno spuntino con un ricco arancino o godersi un invitante fritto misto di pesce? Potrà sembrare incredibile, ma da oggi tutto questo è possibile, senza sensi di colpa e senza rischi per il nostro organismo.

Introduzione

Esiste infatti un nuovo elettrodomestico che ci permetterà, non solo di non rinunciare a ciò che ci piace, ma anzi di migliorare la qualità dei cibi da noi preparati e, più in generale, di innalzare il livello qualitativo della nostra alimentazione. Si tratta proprio della friggitrice ad aria, detta anche più comunemente friggitrice senza olio. Questa nuova friggitrice è un elettrodomestico da cucina a dir poco innovativo che permette di conservare tutto il gusto della frittura ma eliminandone le controindicazioni e gli sprechi. Cuocendo gli alimenti con una friggitrice ad aria sarà infatti possibile ottenere pietanze fritte ma completamente senza l’utilizzo dell’olio o eventualmente, se proprio per questioni di gusto non riuscite a rinunciare al suo sapore, con l’utilizzo di un solo cucchiaino d’olio per ogni singola cottura.

In Italia la friggitrice senza olio non è ancora nota a tutti ma la sua diffusione sta prendendo piede in modo considerevole e progressivo. Di fatto, questa utilissima macchina da cucina è in commercio non da moltissimi anni, infatti nonostante sia nata nel 2000, ha conosciuto un vero e proprio boom di successo commerciale solo verso il 2012. A partire da quel momento in poi sta però avendo grande riscontro grazie ai suoi innumerevoli vantaggi e alle grandi e innovative possibilità di miglioramento che ha dimostrato di essere in grado di apportare nell’ambito del gusto e della buona alimentazione e, più in generale, nella qualità della vita di tutti coloro che la utilizzano.

Ma, proprio perché si tratta di un prodotto ancora giovane nel mercato, per non incappare in errori grossolani facendo acquisti sbagliati e non soddisfacenti è importante conoscerla in tutti i suoi aspetti prima di procedere ad acquistarla. Proprio per questo è stata scritta questa semplice guida, che vi darà modo di conoscere nel dettaglio la friggitrice ad aria.

Philips HD9220/20 Viva Collection AirFryer Friggitrice Low-Oil e Multicooker, Capacità 800 g, Nero Philips HD9220/20 Viva Collection AirFryer Friggitrice Low-Oil e Multicooker, Capacità 800 g, Nero EUR 169,00
EUR 199,99
Clicca e risparmia il 15%
Duronic AF1 /B Jet AirFryer - Friggitrice automatica ad aria calda 1500W con libro di ricette colore nero fornito nella confezione adattatore di tipo "F" a spina italiana Duronic AF1 /B Jet AirFryer - Friggitrice automatica ad aria calda 1500W con libro di ricette colore nero fornito nella confezione adattatore di tipo "F" a spina italiana Non disponibile
Princess Digital Aerofryer XL 182020 – Friggitrice ad aria calda Princess Digital Aerofryer XL 182020 – Friggitrice ad aria calda EUR 79,00
EUR 129,99
Clicca e risparmia il 39%
Aicok Friggitrice Ad Aria, Friggitrice Senza Olio, Multicooker, Actifry 3,5 Liter, 1400W, Nero Aicok Friggitrice Ad Aria, Friggitrice Senza Olio, Multicooker, Actifry 3,5 Liter, 1400W, Nero EUR 79,99
EUR 119,99
Clicca e risparmia il 33%
Tefal FZ7070 Actifry, 1KG, Snacking Tefal FZ7070 Actifry, 1KG, Snacking Non disponibile

Vedremo insieme, prima di tutto, come funziona una friggitrice ad aria; poi, in secondo luogo, ne scopriremo con precisione i tanti vantaggi e tutte le sue particolari caratteristiche in modo da valutare al meglio tra le tante proposte disponibili online e nei negozi di elettrodomestici. Così che, al termine di questa lettura sarete sicuramente in grado di stabilire al meglio quale friggitrice senza olio fa più al caso vostro.

Ad esempio è importante ricordare che, proprio perché in commercio sono presenti innumerevoli modelli di diverso tipo e fattura, per fare un buon affare acquistando una friggitrice ad aria, il prezzo non deve essere l’unico criterio di scelta. Premuratevi perciò di leggere attentamente quanto riportato in questo articolo per fare un acquisto consapevole che soddisfi tutte le vostre esigenze e tutte le vostre aspettative.

Come funziona la friggitrice ad aria

Davanti ad un elettrodomestico di nuovissima generazione ci si trova spesso spaesati e talvolta addirittura diffidenti. Ci si immagina nuove e ingestibili tecnologie sconosciute, magari articolate e complesse. Questo però non è affatto il caso della friggitrice ad aria. Infatti, il funzionamento di una friggitrice senza olio è molto semplice e, di base, non differisce affatto da quello delle tradizionali friggitrici. In poche parole dopo aver acquistato e posizionato nella vostra cucina questa nuova macchina per friggere senza grassi vi sembrerà di trovarvi davanti ad una comunissima friggitrice.

Si tratta infatti di un dispositivo alimentato a corrente, che è possibile programmare in modo semplice nelle sue impostazioni. Per quanto riguarda l’accensione e l’avvio della cottura, quindi, sarà in linea di massima sufficiente attaccare il cavo di alimentazione della friggitrice ad aria alla presa della luce, e avviarla con l’apposito pulsante eventualmente programmandone la temperatura e la durata della fase di cottura o, ancor più semplicemente scegliendo il programma di cottura, adeguato alla pietanza che desiderate preparare, già implementato nel database della vostra nuova friggitrice ad aria.

Questo è quanto dovete sapere per quanto riguarda l’aspetto più pratico legato allo stretto utilizzo della friggitrice, ma se volete saperne di più per per capire in cosa il funzionamento della friggitrice ad aria differisce davvero rispetto a quello delle normali friggitrici ad olio sarà necessario entrare un po’ più nello specifico. Leggete quindi attentamente perché questa differenza è davvero di cruciale importanza in quanto è proprio a causa di ciò che questi due elettrodomestici si distinguono nettamente l’uno dall’altro.

Nelle tradizionali friggitrici, come tutti sanno, è fondamentale l’utilizzo di grosse quantità d’olio e questo comporta prima di tutto un certo dispendio economico, ma anche un problema ecologico di smaltimento dell’olio della frittura e, soprattutto, serie controindicazioni per la salute, tra cui problemi relativi al mal funzionamento epatico e dei reni, un’eccessiva dose di colesterolo cattivo e il rischio di sovrappeso con tutti i disagi che ne conseguono.

Non tutti sanno però che l’olio, in realtà, non è la chiave dell’aspetto invitante e del buon sapore di cibi fritti, cosa che è invece il calore. L’olio, infatti, è solo il tramite (o, in gergo tecnico il “vettore”) attraverso cui s’innalza ulteriormente la temperatura di cottura del cibo durante la frittura. A questo punto è decisamente chiaro che è proprio il calore e non l’olio a rendere fragrante e gustoso il cibo appena uscito dalla friggitrice.

Le friggitrici senza olio sono perciò in grado di offrire alle pietanze con esse preparate la stessa qualità in termini di gusto grazie ad una vera e propria camera di cottura in cui la temperatura s’innalza molto più che in una normale friggitrice ad olio, permettendo così di cucinare alla perfezione i cibi utilizzando una quantità minima di olio o addirittura non usandone affatto. Questo avviene grazie alla capacità delle friggitrici ad aria, non solo di raggiungere temperature elevate, ma anche di distribuire l’aria calda in modo uniforme all’interno di tutta la camera di cottura, garantendo così alimenti con una perfetta croccantezza in superficie ma con un cuore assolutamente soffice.

Dal procedimento appena descritto si evince quindi che, di fatto, per quanto in superficie la nuova friggitrice ad aria sia molto simile ad una qualunque friggitrice tradizionale, la struttura interna e il suo effettivo principio di funzionamento è quello di un piccolo forno elettrico ventilato. A differenza del semplice forno di casa però, la friggitrice ad aria è capace di maggiore efficenza in quanto il livello di riscaldamento estremamente elevato e lo spazio interno ridotto le permettono una cottura più rapida e uniforme rispetto al tipico forno, assorbendo per altro maggiormente l’umidità presente nei cibi, guadagnando così sia in aspetto che in consistenza.

Quali sono i vantaggi della frittura senza olio

Veniamo ora ad un argomento davvero saliente per tutti coloro che hanno scelto di optare per l’acquisto di una friggitrice ad aria. In termini generali, i vantaggi dell’utilizzo della friggitrice senza grassi sono già stati presentati nella prima parte di questa guida ma data la loro importanza vediamoli ora in modo più dettagliato e approfondito.

In primo luogo sottolineiamo che al punto di vista economico, se si conosce il prezzo medio degli olii da cucina, è evidente il netto risparmio che si ottiene evitando l’uso di grandi quantità d’olio, soprattutto se si frigge speso e per molte persone. Ma il risparmio non avviene solo durante la preparazione delle pietanze, bensì anche durante il lavaggio necessario a seguito dell’utilizzo. Cuocere senza olio o con dosi minime di olio, infatti, implica che, al termine della cottura il vostro macchinario da cucina sarà molto più pulito e sicuramente non incrostato dopo la frittura, con un grande vantaggio di tempo ed anche economico in termini di acqua e detersivo al momento del lavaggio.

Inoltre, come abbiamo accennato, non solo le nostre tasche trarranno beneficio dalla scelta di utilizzare una friggitrice ad aria ma anche l’ambiente. Questo avverrà sia perché sprecheremo meno risorse, sia perché immetteremo molto meno detersivo nei tubi di scarico del lavandino ma anche e soprattutto perché l’olio, essendo di difficile diluizione, se smaltito in modo scorretto andrebbe ad inquinare le falde acquifere, i fiumi, il mare e il suolo stesso. Cosa che invece non avverrà con questo metodo di cottura sicuramente più green rispetto alla tradizionale friggitrice capace di produrre litri e litri di inutile olio esausto.

Se già i vantaggi elencati finora sono sicuramente interessanti, i vantaggi più importanti, su cui è davvero fondamentale soffermarsi, sono quelli che riguardano la salute. Il cibo fritto infatti, come abbiamo detto e come tutti sanno, per quanto buono è altamente nocivo per la salute. Proprio per questo è fortemente sconsigliato mangiare alimenti fritti, soprattutto se si è già in sovrappeso o se ci è già stato riscontrato qualche problema di salute.

Il cibo cotto con la friggitrice ad aria, invece, non patisce alcuna di queste restrizioni e, anzi, può essere definito un cibo sano in quanto non vengono aggiunti ulteriori grassi agli alimenti d’origine. Questo metodo di cottura favorirà il mantenimento del peso forma e, nel caso di diete dimagranti, aiuterà a perdere i chili di troppo, scongiurando problemi anche estetici come la ritenzione idrica e la cellulite che invece il fritto tende ad acuire.

Ma, cosa più importante, con la cottura priva di grassi della friggitrice ad aria si eviterà di andare in contro a disfunzioni renali e problemi legati ad un cattivo funzionamento del fegato. La cottura della friggitrice senza olio, inoltre, eviterà l’accumulo di colesterolo cattivo scongiurando i tanti problemi cardiovascolari che possono invece comparire a causa di una scorretta alimentazione.

Per tutte queste ragioni i cibi cotti con una friggitrice ad aria possono essere consumati senza limitazioni, all’interno di un’alimentazione varia e regolata, anche da chi sta seguendo diete e regimi alimentari specifici, in quanto decisamente più sani e più magri non solo di una tradizionale frittura a anche di molti altri tipi di cottura e condimento.

Per quanto riguarda il discorso relativo ad una sana alimentazione, vi segnaliamo però di porre particolare attenzione al consumo e alla frittura anche ad aria di cibi precotti. Questo perché tali cibi sono probabilmente stati precedentemente fritti in una tradizionale friggitrice, con il conseguente accumulo di grassi e sostanze nocive per il vostro organismo che questo genere di preparazione prevede. In tal caso, acquistando per esempio degli arancini surgelati al fine di cuocerli usando una friggitrice ad aria faremmo una scelta più salutare evitando di aggiungere altro olio all’alimento e consumando con moderazione questo genere di alimenti preferendogli invece cibi freschi e per loro stessa composizione più sani.

Rispetto alle prospettive positive della macchina per friggere senza olio vi sono poi ulteriori vantaggi. Ad esempio, la friggitrice ad aria è decisamente più sicura di quelle tradizionali in quanto non utilizzando l’olio non si presenta il rischio di scottarsi con eventuali schizzi fastidiosi e pericolosi come invece spesso capita friggendo in padella o nelle normali friggitrici, questo dettaglio acquista maggiore importanza se in casa ci sono dei bambini a cui i getti improvvisi d’olio potrebbero nuocere gravemente.

Se invece tenete alla praticità e alla rapidità in cucina sarete molto interessati a questo aspetto positivo offerto dalle friggitrici ad aria, infatti è sicuramente da considerare la velocità con cui questo innovativo macchinario da cucina prepara le pietanze. Non essendoci la necessità di riscaldare l’olio, o per lo meno non in grandi quantità, il tempo di cottura diminuisce esponenzialmente: per permettere alla friggitrice di riscaldare l’aria basteranno, infatti, pochissimi minuti senza più lunghe attese per ottenere un adeguato riscaldamento dell’olio e cibi cotti a puntino.

In ultimo ecco un altro piccolo ma importante vantaggio, questo è dato dall’eliminazione del tipico odore di fritto che dà sempre molto fastidio sia perché spesso si impregna addosso a chi cucina, sia perché resta a lungo e molto fortemente presente in tutta la casa. Ciò, soprattutto in caso di ospiti, può essere davvero sgradevole e fonte di un certo imbarazzo. Con la friggitrice ad aria, non essendoci alcun surriscaldamento dell’olio, questo inconveniente è eliminato, potrete così utilizzare la friggitrice anche prima di un impegno importante o preparare con essa ottime pietanze per i vostri ospiti senza dovervi più preoccupare per il cattivo odore.

Quali sono le caratteristiche fondamentali di una friggitrice ad aria

Veniamo ora agli aspetti più tecnici, fondamentali per comprendere la composizione di tutte le macchine presenti sul mercato e capire quale tra le tante sia maggiormente in grado di soddisfare le nostre esigenze.

Come abbiamo detto, in commercio è possibile trovare macchine per la frittura senza olio di diverso tipo e a ciò consegue anche una differenza in termini di diverse fasce di prezzo. In media è possibile acquistare una friggitrice ad aria a partire dai 60,00 euro circa, anche meno in caso di particolari sconti o se si decide di optare per l’acquisto di una mini friggitrice ad aria, fino a superare i 250,00 euro per i modelli più recenti, più potenti e dotati di maggiori optional.

Insomma, prescindere che preferiate acquistare un modello più semplice ed economico o che abbiate un budget più alto per questa spesa, come potete facilmente intuire, non è necessario spendere cifre esorbitanti per acquistare una buona friggitrice ad aria. Facendo attenzione alle caratteristiche peculiari di ogni modello potrete fare un confronto ragionato e capire se la friggitrice per una cottura senza olio che desiderate acquistare è fornita di tutti i dettagli fondamentali per friggere al meglio le vostre pietanze. Vediamo allora quali sono le caratteristiche immancabili per una buona friggitrice ad aria.

La cosa più importante di tutte, come abbiamo visto, è il raggiungimento di un’elevata soglia di calore al fine di raggiungere una cottura e una consistenza ottimale dei cibi. Purtroppo non tutte le friggitrici presenti in commercio sono dotate di questa caratteristica. Perciò, per non incappare in un prodotto sbagliato e inutile è assolutamente fondamentale verificare che la friggitrice che avete in mente di comperare sia in grado di raggiungere i 200 °C.

A questo dettaglio assolutamente fondamentale riguardo l’aspetto della temperatura è consigliabile aggiungerne un secondo su cui porre la propria attenzione: se possibile preferite una friggitrice ad aria che vi permetta di regolare la temperatura secondo le vostre preferenze, poiché in alcuni casi e per alcune pietanze potrebbe essere preferibile variare i gradi di cottura per avvicinarsi maggiormente a soddisfare i gusti personali.

Una seconda caratteristica davvero importante da non sottovalutare è il tempo di riscaldamento della macchina. Dovete infatti tenere conto che, come molti altri elettrodomestici, è comunque necessario attendere alcuni minuti dopo l’accensione prima di iniziarne l’utilizzo. In linea di massima non si tratta mai di tempi troppo lunghi ma se non amate attendere inutilmente o se siete spesso di fretta informatevi anche su questo dettaglio prima di procedere all’acquisto.

Veniamo ora al cestello di cottura per capire quali sono le sue caratteristiche più importanti che deve presentare questa parte della friggitrice ad aria. Prima di tutto è fondamentale verificare che tale contenitore, dove verranno riposti i cibi durante la frittura, sia antiaderente per evitare che gli alimenti vi si attacchino rovinando così sia le pietanze che la macchina stessa. Generalmente tutte le friggitrici ad aria saranno in grado di soddisfare questo criterio ma è sempre bene accertarsene per tempo.

In secondo luogo troviamo un dettaglio presente sicuramente nei modelli migliori e che è però fondamentale per ottenere una cottura perfettamente uniforme, questo dettaglio è il cestello rotante ed è stato pensato proprio sul modello delle migliori friggitrici classiche.

In oltre è fondamentale porre attenzione alla dimensione del cestello: sul mercato è possibile trovare, oltre alle mini friggitrici ad aria, friggitrici senza olio più piccole della media, generalmente della capienza di circa un litro, adatte a preparare una o due porzioni, oppure friggitrici ad aria più grandi e di diverse misure, perfette per le famiglie e per chi ama cucinare per tante persone. Valutate, perciò, in base alle vostre esigenze quale sia la dimensione migliore per voi.

Ci sono poi alcuni optional di cui sarebbe comodo, se possibile, non fare a meno. Se, ad esempio, ad oggi un timer integrato può essere comodo ma non di fondamentale importanza dato che esistono timer esterni da cucina, app per smartphone e tanti altri modi di controllare con precisione il tempo di cottura, ci sono invece elementi che migliorano di molto le prestazioni della friggitrice ad aria.

Ad esempio, è evidente la comodità di un display integrato che segnali tutti i dati utili alla preparazione delle pietanze, così come è altamente consigliabile prediligere una friggitrice ad aria dotata di un oblò. Tale oblò è utile per monitorare meglio la cottura dei cibi in base alla loro colorazione. Non è certamente di essenziale importanza, soprattutto se la vostra friggitrice senza olio è dotata di specifici programmi di cottura, ma è comunque un buon modo per seguire la preparazione dei cibi senza incorrere in errori e tempistiche sbagliate.

Un altro optional, non di vitale importanza ma indubbiamente molto utile e comodo, è il cestello multilivello: questa sostegno supplementare vi permetterà di preparare più cibi, anche di diverso tipo, nello stesso momento. Scegliendo una friggitrice ad aria dotata anche di questo plus ne trarrete davvero un grande vantaggio, riuscendo cucinare più pietanze contemporaneamente non solo risparmierete tempo ma, per le stesse ragioni, sarete in condizione di risparmiare moltissimo in termini di corrente elettrica.

Quali cibi si possono cuocere in una friggitrice ad aria

La friggitrice ad aria sostituisce in tutto e per tutto le tradizionali friggitrici ad olio, perciò non ci sono cibi adatti ad essere cotti nella seconda che non lo siano anche preparati nella prima. Indubbiamente, potrete infatti preparare ottime patatine fritte e i tipici cibi da friggitoria come le ali di pollo, gli arancini, le crocchette di patate e i nuggets. Ma anche i classici fiori di zucca, o altre verdure in pastella o, perché no, gli esotici ed invitanti tempura giapponesi.

Ma questi sono solo alcuni degli alimenti che potrete preparare con una friggitrice ad aria, che a differenza delle normali friggitrici ad olio, è in grado di cucinare in modo sorprendente tantissime pietanze diverse che sicuramente mai avreste pensato di cuocere in una friggitrice, e questo è possibile grazie alla funzione multicooker: una funzione presente in tutte le friggitrici ad aria per cui sarà davvero semplicissimo provarsi e cimentarsi in piatti nuovi e del più vario genere.

Potrete, ad esempio, optare per i secondi imitandone, ma senza grassi, le cotture tradizionali più invitanti, come ad esempio filetti di carne e di pesce alla piastra, braciole alla griglia e polpette di carne al forno. Ma con la funzione multicooker della vostra friggitrice ad aria sarà anche possibile cucinare squisiti e salutari contorni di verdure, come ad esempio le zucchine e i peperoni ripieni, le verdure grigliate o magari degli ottimi carciofi al forno. Per i vegani e i vegetariani la friggitrice ad aria è un ottimo supporto per preparare piatti adatti alle loro scelte alimentari come polpette e hamburger vegetali, la macchina durante la cottura li dorerà rendendoli perfettamente croccanti e compatti. Ma, in questo contesto, l’aspetto più sorprendente delle friggitrici ad aria è dato dalla possibilità di preparare addirittura dolci e dessert come torte e muffin di ogni tipo, oppure pizzette e focacce morbide e saporite, fino ad arrivare, in alcuni casi, alla possibilità di preparare primi piatti prelibati come dei raffinatissimi risotti.

Tante ricette, facilmente reperibili sul web e talvolta anche nei migliori libretti delle istruzioni delle friggitrici ad aria, vi lasceranno sbalorditi per l’incredibile varietà culinaria che permette di ottenere per i propri una friggitrice ad aria e del bellissimo aspetto invitante e salutare dei cibi in essa preparati.

Quali sono i risultati dell’utilizzo di una friggitrice ad aria

Dopo le tante cose dette e le numerose nuove nozioni accumulate è importante tirare le fila e ricapitolare quanto detto fin qui. Come avrete facilmente potuto intendere i risultati effettivi dati dall’utilizzo di una friggitrice senza olio sono davvero tutti entusiasmanti e positivi. Infatti, usando una friggitrice ad aria riuscirete ad evitare di dover smaltire l’olio avanzato dalla frittura con il rischio d’inquinare, sarà inoltre possibile risparmiare cucinando senza grassi ed evitando tante altre sostanze nocive per il nostro corpo, che ne beneficerà a tutto tondo in salute e in bellezza. Eviteremo infatti, grazie all’acquisto di una friggitrice ad aria, gravi malattie e sgradevoli inestetismi dati dal sovrappeso e da una scorretta alimentazione.

Riusciremo, poi, non solo a mangiare leggero ma anche a variare moltissimo la nostra alimentazione con tanti ulteriori benefici per la nostra salute ma anche per le nostre tasche. Infatti, con l’acquisto di un solo oggetto potremmo preparare tantissimi piatti diversi che generalmente necessitano di tipologie di cotture diverse e, quindi, di diversi utensili e mezzi di cottura.

E, se tutto ciò non bastasse, per i più scettici e per i più esigenti in fatto di gusto sarà sufficiente aggiungere al massimo un cucchiaio d’olio al fine di ottenere un sapore e una croccantezza completamente identica a quella dei tipici prodotti fritti tradizionali senza, comunque, intaccare tutti gli aspetti positivi elencati finora.

Perché scegliere di usare una friggitrice ad aria

Se siete amanti della buona cucina ma anche di una cucina quanto più possibile varia e salutare, è evidente che una friggitrice senza grassi è l’ideale per preparare i vostri pasti. Acquistando una friggitrice ad aria non dovrete più rinunciare al gusto e potrete preparare ogni giorno cibi belli e saporiti, senza limitazioni. Tutto questo senza rinunciare alla linea e al benessere del vostro corpo e senza il rischio d’incorrere in danni e spiacevoli patologie come è invece facilmente riscontrabile con le tradizionali friggitrici.

In più, con un solo oggetto potrete preparare piatti diversissimi tra loro, dall’antipasto al dolce senza preoccuparvi di dover usare mille diversi oggetti e macchinari da cucina, sporcando meno e di conseguenza lavando meno con tanto risparmio e tanto tempo in più guadagnato per voi.

Per altro, con una friggitrice ad aria eviterete completamente inutili sprechi a discapito dell’ambiente e del vostro portafoglio, aumentando il livello di igiene in casa e riducendo di molto il tempo trascorso a pulire le stoviglie e la cucina. Saranno inoltre eliminati anche gli sgradevoli odori dei cibi fritti nell’olio bollente e di gran lunga ridotti i tempi morti prima, invece, obbligatoriamente necessari per ottenere una buona cottura con una tradizionale friggitrice ad olio.

Insomma, l’acquisto di una friggitrice ad aria vi permetterà di assaporare tutti i giorni piatti gustosi e sempre diversi, in tempi rapidi e con grande facilità di preparazione, mangiando di gusto e con sapore senza più preoccuparvi di compromettere il vostro aspetto fisico e la vostra salute.

Per tutte queste ragioni, una friggitrice ad aria dovrebbe essere presente in tutte le cucine italiane dove la buona tavola non entrerà più in contrasto con la salute e con i tanti altri vantaggi elencati in questa guida, in quanto si tratta di una scelta economica e accessibile a tutte le tasche perfetta per migliorare in modo radicale il vostro stile di vita sotto ogni aspetto.

Conclusione

Quando scegliete di acquistare una friggitrice ad aria ricordatevi, quindi, di non focalizzarvi solo ed esclusivamente sul prezzo. Indubbiamente si tratta di un fattore importante, ma se non farete il giusto confronto in relazione non solo alla spesa economica, ma bensì anche a tutte le altre doti pratiche della macchina per friggere ad aria che state per comprare, vi potreste ritrovare con un oggetto incapace di soddisfare le necessità e i criteri base per il buon funzionamento di una friggitrice ad aria.

Rating: 3.4. From 5 votes.
Please wait...

E per questo, con questa guida vi offriamo un ultimo consiglio: ci sono sicuramente modelli di fascia media e bassa capaci comunque di rispondere alle aspettative del cliente ma per trovare qualcosa di particolarmente conveniente e funzionale l’ideale è acquistare presso i siti di e-commerce online, in cui i costi sono generalmente inferiori e si può spesso incappare in sconti e promozioni davvero valide acquistando prodotti di alto livello a prezzi davvero convenienti.